Loading...
Menu

ORGANIZZAZIONE AZIENDALE E LEAN MANAGEMENT

Home / Ambito / ORGANIZZAZIONE AZIENDALE E LEAN MANAGEMENT

ORGANIZZAZIONE AZIENDALE E LEAN MANAGEMENT: I VANTAGGI DELL’ADOZIONE DELLA FILOSOFIA LEAN NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE.

Negli ultimi venticinque anni i principi Lean sono stati ampiamente adottati dalle aziende manifatturiere. Le imprese che seguono queste pratiche hanno sperimentato miglioramenti talmente sostanziali nelle prestazioni che il Lean si è diffuso anche nelle aziende di servizi e nelle pubbliche amministrazioni, interessando i vari processi di business delle organizzazioni, processi di sviluppo di nuovi prodotti o servizi, processi di gestione del personale, processi di gestione della previsione della domanda e così via.
I motivi che hanno condotto le aziende ad applicare il Lean Management nelle proprie organizzazioni sono riconducibili alla capacità della “cultura” Lean di rispondere a specifiche esigenze imprenditoriali e soddisfare richieste aziendali disattese. Ciò si deduce dall’analisi di numerosi articoli accademici che riportano le ragioni espresse dalle aziende e per le quali queste hanno deciso l’adozione Lean.

Alcune di queste ragioni sono:
– riduzione delle performance;
– pressioni competitive nel settore;
– poco tempo per soddisfare le richieste del cliente;
– eccessive scorte a magazzino;
– elevato numero di rilavorazioni e scarti;
– mancanza di procedure operative standard;
– scarsa produttività dei lavoratori;
– scarso coinvolgimento del personale;
– scarsa capacita di soddisfare la domanda dei clienti;
– scarso controllo di processo;
– scarsa organizzazione del posto di lavoro;
– desiderio di adottare delle best practice;
– carico di lavoro non bilanciato;
– scarsa capacità di problem solving;
– potere contrattuale dei clienti;
– grande varietà di prodotti personalizzati.

Tra le motivazioni più citate dagli imprenditori come ragioni fondamentali di adozione risultatano la riduzione della performance – intesa come l’unione di efficacia, efficienza, qualità, economicità, produttività e profitto – e le pressioni competitive nel settore. Le imprese quindi che registrano una riduzione generale della loro performance considerano l’adozione del Lean Management uno strumento per ridurre i costi, creare prodotti e servizi di alta qualità, incrementare il margine di profitto. Ciò consente all’azienda di aumentare la propria quota di mercato, rimanere più competitiva e contrastare la concorrenza da parte delle altre imprese del settore.

Ma la motivazione sulla quale vi è un accordo generale risulta essere il potere contrattuale del cliente, inteso come la forza, la capacità che i clienti hanno nel far valere la propria posizione nel raggiungimento di un accordo.
I clienti sono diventati interlocutori molto esigenti, sempre più attenti e consapevoli, chiedono alti standard qualitativi, la riduzione dei costi, certezza dei tempi di consegna e immediatezza nelle risposte. Le pressioni e le continue richieste dei clienti sono quindi tra i principali motivi dell’adozione di un sistema Lean dove il cliente è visto come la ragione dell’esistenza del processo di produzione, una risorsa dell’azienda e non più un compratore.
Questo nuovo approccio consente all’azienda di avvicinare il processo al cliente e fa in modo che la sua soddisfazione diventi l’obiettivo primario dell’intera organizzazione.

Infine è importante ricordare che tra i vantaggi più significati derivanti dall’adozione di un sistema Lean, oltre all’aumento dell’affidabilità, della rapidità, della produttività e di una maggiore efficienza dei processi vi è il miglioramento dei comportamenti delle persone.
Le persone si abituano a lavorare in gruppo, ad affrontare e risolvere i problemi con una visione di processo, a utilizzare le informazioni ricavate dall’analisi dei dati, a sviluppare una cultura di management che permette all’azienda di stabilire un approccio di miglioramento continuo in modo stabile.

In conclusione Lean individua un sistema di management caratterizzato da alcuni principi ispiratori: definire il valore per il cliente, mappare le attività a valore aggiunto identificando gli sprechi, introdurre il flusso nei processi, sincronizzare la produzione con la domanda, adottare l’approccio scientifico al problem solving. E, come dimostrato dall’ampia letteratura del settore, i principi Lean possono essere applicati con successo anche nelle aziende che si trovano al di fuori della tradizionale area di competenza Lean.
In queste aziende – con opportune modifiche e accorgimenti – sono state sviluppate tecniche per applicare gli strumenti Lean necessari alla soluzione dei problemi e renderli adatti ai loro specifici processi, riuscendo in questo modo ad introdurre un sistema snello e continuo per la gestione operativa e chiarire come applicare nella pratica quotidiana i comportamenti organizzativi Lean al fine di soddisfare appieno le richieste espresse e condurre al successo l’azienda.

ORGANIZZAZIONE AZIENDALE E LEAN MANAGEMENT

Designed by rawpixel.com / Freepik

PER MAGGIORI INFORMAZIONI O PER PARLARCI DI UN TUO PROGETTO
CONTATTACI
Saremo lieti di incontrarti.

Nome *

Cognome *

E-mail*

Tel.*

Messaggio*

 Dichiaro di aver letto e di accettare l'informativa privacy

Leggi l'informativa in materia di privacy